Utilizziamo i cookie su questo sito per migliorare la tua esperienza

Riversamento diritto annuale relativo alle procedure concorsuali

Diritto annuale e procedure concorsuali

In caso di fallimento di un'impresa o di apertura di altra procedura concorsuale (concordato preventivo, liquidazione coatta amministrativa, ecc...), la Camera di commercio può insinuarsi al passivo della procedura se creditrice per importi relativi al diritto annuale.

Al riversamento delle somme spettanti ai creditori, definite nell'ambito delle procedure concorsuali suddette, provvedono i curatori fallimentari, i commissari liquidatori, i liquidatori giudiziali, i commissari giudiziali e gli organismi di composizione delle crisi da sovraindebitamento.

Dal 1° marzo 2021 tutti i pagamenti dovuti alla Pubblica Amministrazione, tra cui le Camere di commercio, dovranno essere eseguiti attraverso il sistema PagoPA (per approfondimenti sullo strumento: www.pagopa.gov.it/). In particolare, tramite la nuova piattaforma di pagamenti on line - SIPA - che consente di effettuare i pagamenti in modo autonomo veicolando ogni entrata direttamente al nodo PagoPA.

Pertanto, tutti i soggetti che hanno la necessità di effettuare i versamenti in esame, dovranno:

  • accedere alla piattaforma online SIPA;
     
  • alla voce Servizio selezionare: “Fallimenti”;
     
  • alla voce Causale indicare: la denominazione e il codice fiscale dell'impresa, la tipologia e il numero della procedura concorsuale, il motivo del pagamento (per esempio: “riparto finale”);
     
  • alla voce Importo indicare la somma spettante alla Camera di commercio di Brescia;
     
  • alla voce Dati Anagrafici del Pagante compilare i campi obbligatori proposti;
     
  • proseguire e completare la procedura guidata per effettuare il versamento online tramite il sistema PagoPA.