Utilizziamo i cookie su questo sito per migliorare la tua esperienza

Richieste di rimborso diritto annuale

Cosa bisogna fare

Coloro che hanno erroneamente versato importi per diritto annuale non dovuti devono presentare, a pena di decadenza, entro ventiquattro mesi dalla data di pagamento, richiesta di rimborso delle somme versate in eccedenza.

Si rammenta che è possibile utilizzare gli importi a credito per diritto annuale per compensare anche i debiti verso altre amministrazioni comprese le Camere di commercio.

Qualora l'utente non desideri avvalersi dell'istituto della compensazione può inoltrare una richiesta di rimborso tramite lo Sportello Virtuale ServiziOnLine, utilizzando il seguente modello in formato PDF compilabile, che deve essere trasformato in formato PDF/A (ISO 19005) seguendo le indicazioni sotto riportate:

documento in formato pdfRichiesta di rimborso diritto annuale (dimensione 83 Kb)

documento in formato pdfIndicazioni per la formazione e verifica dei documenti in formato PDF/A (dimensione 377 Kb)

documento in formato pdfInformativa privacy (dimensione 52 Kb)