Utilizziamo i cookie su questo sito per migliorare la tua esperienza

Convenzioni

Acrobat

link al sito www.adobe.com Per scaricare il software Acrobat Reader

 

Convenzione per la regolazione del mercato provinciale dei servizi di pulitintolavanderia

Correttezza nel rapporto tra pulitintolavanderie e consumatori e chiarezza nellidentificare obblighi e responsabilità reciproche sono l'oggetto della convenzione sottoscritta presso la Camera di Commercio tra l'Ente camerale, Confartigianato Imprese Unione di Brescia e le Associazioni dei Consumatori A.D.O.C., Lega Consumatori Acli, Movimento Consumatori, Federconsumatori, Adiconsum Brescia, Unione Consumatori, Adiconsum Vallecamonica Sebina.

La Convenzione, con la quale vengono condivise le condizioni generali di prestazione del Servizio regola, tra l'altro, aspetti sui quali possono insorgere eventuali controversie tra pulitintolavanderie e consumatori, quali il risarcimento del danno per lo smarrimento od il danneggiamento del capo, i tempi di consegna o di ritiro, l'assunzione dei rischi relativi a particolari lavorazioni.
Qualora, ad esempio, venisse accertata una effettiva responsabilità dell'impresa, il risarcimento non potrà essere inferiore al valore commerciale del capo al momento della consegna. Dal canto suo il cliente, per capi di valore superiore a Euro 500, prima della prestazione, deve obbligatoriamente comunicare per iscritto alla pulitintolavanderia il valore del capo e la data di acquisto.

La Camera di Commercio fornisce un'apposita vetrofania con la quale vengono identificate le pulitintolavanderie che dichiarano di impegnarsi ad osservare quanto previsto dalla convenzione e mette a disposizione il proprio Servizio di Conciliazione per la risoluzione delle controversie che non abbiamo trovato una soluzione bonaria.

documento in formato pdfTesto convenzione pulitintolavanderie (dimensione 500,5 Kb)

Ultima modifica
Gio 31 Mar, 2022