Titolare effettivo

Il TAR Lazio ha sospeso l'efficacia del decreto attestante l'operatività del sistema titolare effettivo

Il Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio, sezione IV, con ordinanza n. 08083/2023 del 7 dicembre 2023 ha disposto la sospensione cautelare dell'efficacia del decreto Ministero delle imprese e del Made in Italy recante "Attestazione dell'operatività del sistema di comunicazione dati e delle informazioni sulla titolarità effettiva" pubblicato in G.U - Serie generale n. 236 del 9 ottobre 2023. Pertanto l'obbligo di effettuare la comunicazione del titolare effettivo entro l'11 dicembre 2023 resta sospeso in attesa del giudizio di merito del Tar Lazio.

Il portale “titolareeffettivo.registroimprese.it” continua ad essere aperto e a ricevere, secondo le modalità consuete, le comunicazioni relative alla titolarità effettiva.   

Registro dei Titolari effettivi - Obbligo di comunicazione al Registro delle Imprese

In materia di contrasto al riciclaggio e al finanziamento del terrorismo, il D.lgs. n. 231/2007 (c.d. Decreto Antiriciclaggio) impone ai soggetti interessati l’obbligo di comunicazione dei dati sulla titolarità effettiva al Registro delle Imprese. Secondo la normativa il titolare effettivo, in via generale, è la persona fisica per conto della quale è realizzata un’operazione o un’attività ovvero, la persona fisica che risulta essere la beneficiaria finale, nell’interesse della quale il rapporto continuativo è instaurato, la prestazione professionale è resa o l’operazione è eseguita.

Con la pubblicazione, in Gazzetta Ufficiale n. 236 del 09 ottobre 2023, del Decreto MIMIT 29/09/2023, attestante l'operatività del sistema di comunicazione dei dati e delle informazioni sulla titolarità effettiva, tutti i soggetti obbligati sono chiamati ad adempiere.

Pertanto, il termine per la comunicazione del titolare effettivo per le imprese con personalità giuridica (società di capitali), le persone giuridiche private, i trust e i mandati fiduciari già costituiti alla data del 9 ottobre 2023, è l'11 dicembre 2023.

Le imprese dotate di personalità giuridica (società di capitali), le persone giuridiche private, i trust rilevanti ai fini fiscali e gli istituti giuridici affini ai trust (mandati fiduciari), costituiti successivamente alla data del 9 ottobre 2023, provvederanno alla comunicazione del titolare effettivo entro 30 gg dall’iscrizione nei rispettivi registri (nel caso di imprese e persone giuridiche private), o dalla data di costituzione (nel caso di trust e di mandati fiduciari).

Sono obbligati all’adempimento gli amministratori di società di capitali, i fondatori, i rappresentanti e gli amministratori delle persone giuridiche private e i fiduciari dei trust.

Non è prevista la possibilità di delegare un professionista alla sottoscrizione della istanza, per cui i soggetti obbligati devono munirsi, ove già non la possiedano, di firma digitale (è possibile prenotare un appuntamento per il rilascio del dispositivo di firma digitale presso i nostri sportelli, oppure richiedere il Rilascio on-line firma digitale, ricevendo il dispositivo direttamente a casa o in ufficio. Per ulteriori informazioni relative al rilascio consultare la pagina Firma digitale).

Il mancato adempimento degli obblighi di comunicazione sulla titolarità effettiva nei termini sopra indicati, comporterà l’applicazione della sanzione prevista dall’art. 2630 c.c.

Per ulteriori informazioni si rimanda al portale ufficiale del Titolare Effettivo e al manuale operativo Unioncamere.

Ultima modifica
Mer 20 Dic, 2023