Utilizziamo i cookie su questo sito per migliorare la tua esperienza

Certificati di origine

Il certificato di origine è un documento ufficiale (denominato brevemente anche C.O.) che attesta l'origine non preferenziale (made in) dei beni destinati all'esportazione nei Paesi terzi (extra Unione Europea).

 La competenza al rilascio del C.O. spetta alla Camera di Commercio nella cui provincia l'impresa ha la propria sede legale o unità locale.

Per saperne di più

Le ragioni che giustificano l’emissione di un certificato di origine sono diverse e variano secondo il Paese che lo richiede:

ricerca dell’origine ai fini della determinazione dei diritti doganali nel Paese di destinazione, applicazione di regole specifiche per certi prodotti; applicazione di politiche commerciali, misure tendenti ad evitare il dirottamento dei traffici, ecc.

Il certificato di origine è usato negli scambi con i Paesi terzi e non viene più richiesto nelle relazioni tra Stati membri tranne il caso in cui debba essere oggetto di una ulteriore esportazione. 

La richiesta di rilascio del C.O. deve essere sempre accompagnata dalla fattura  di esportazione.

Il DPCM 22/7/2011 stabilisce che lo scambio di informazioni e documenti tra l'utenza e le Pubbliche Amministrazioni debba avvenire attraverso l'utilizzo esclusivo delle procedure telematiche e la circolare nr 62321 del 18.3.2019 del Ministero dello Sviluppo Economico stabilisce che la presentazione della richiesta in modalità telematica è obbligatoria dal 1° GIUGNO 2019 per tutti gli operatori, salvo alcune specifiche deroghe indicate nelle "Disposizioni" allegate alla circolare.

Accreditamento al network ICC/WFC

La Camera di Commercio di Brescia ha ottenuto nel 2017 il “Marchio Internazionale di qualità del certificato di origine” dall' ICC/WCF (International Chamber of Commerce/World Chambers Federation). Il marchio certifica la conformità delle procedure di rilascio dei certificati di origine agli standard internazionali ed ha lo scopo di rappresentare, promuovere e diffondere il ruolo delle Camere di Commercio come Autorità competenti nel rilascio dei certificati di origine ed aumentare il livello di accettazione da parte delle amministrazioni doganali e della comunità imprenditoriale dei certificati rilasciati dalle Camere accreditate.

La Camera di Commercio di Brescia appone, pertanto, il proprio visto su certificati di origine recanti il marchio ICC/WCF.

PDFFac-simile formulario di Certificato di Origine con logo ICC/WFC (dimensione417 Kb)

Come richiedere un certificato di origine?

l certificati di origine e altri visti su documenti per l'esportazione devono essere richiesti esclusivamente in modalità telematica attraverso

PIATTAFORMA Cert'O

Per poter utilizzare Cert'O è necessario:

  • essere in possesso di un dispositivo di firma digitale,
  • registrarsi al sito web registroimprese.it e scegliere il profilo “Servizio Telemaco per l'accesso alle Banche Dati delle Camere di Commercio e alla trasmissione di pratiche telematiche”. 

I certificati di origine emessi possono essere verificati online sulle seguenti Banche Dati:

Informazioni e contatti: piattaforma CERT'O e richiesta di certificati di origine

Assistenza

servizio di assistenza (gestito da Infocamere)certificazione.estera@bs.camcom.it (indirizzo mail dell'Ufficio Internazionalizzazione)

manuale utente Cert'O (pubblicato da Infocamere) 

e-learning - Cert'O (breve corso pubblicato da Infocamere)

Faq procedura telematica Cert'O 

Faq - Certificati di origine

Stampa in azienda

Il servizio di "stampa in azienda"  permette alle imprese di stampare il certificato di origine e i visti su documenti per l'estero direttamente presso la propria sede, senza doversi recare in Camera di Commercio per il ritiro.

La Camera di Commercio controlla e rilascia il certificato di origine e/o i visti con il timbro previsto e la "riproduzione della firma autografa" del funzionario responsabile ed invia all'impresa il file da stampare.

Come ottenere l'abilitazione al servizio di stampa In azienda

compilare la Domanda di adesione al Servizio di Stampa in Azienda 

ed inviarla via PEC: camera.brescia@bs.legalmail.camcom.it  

Chi può accedere al servizio

Tutte le imprese regolarmente iscritte al registro imprese della Camera di Commercio di Brescia che richiedono certificati di origine e visti. Tutte le imprese che in un anno richiedono un numero  limitato di certificati di origine (meno di 20) possono fare richiesta di abilitazione al servizio di stampa in azienda solo con stampa su "foglio bianco". La "stampa in azienda" sia su "formulario" che su "foglio bianco" è accettata dalla grande maggioranza dei Paesi esteri. E' comunque opportuno verificare preventivamente l'accettazione del certificato di origine stampato in azienda con i clienti esteri e/o con le Autorità doganali.           

La stampa in azienda può avvenire nelle seguenti modalità:

1. Stampa in azienda su foglio bianco 

Il certificato di origine viene stampato in azienda direttamente su un foglio bianco formato A4.

Costo: per ogni certificato richiesto viene rilasciata  in automatico una copia  per un totale di €10,00 (€ 5,00 per l'originale più € 5,00 per la copia). 

Istruzioni e faq per la stampa su foglio bianco (dimensione  277 Kb)

Slide di presentazione - stampa su foglio bianco  (dimensione 1.319 Kb)

2. Stampa in azienda su "formulario"

La stampa su "formulario" deve essere effettuata su formulari standard prestampati che devono essere stati precedentemente ritirati dall'impresa presso la sede camerale, previa richiesta via e-mail certificazione.estera@bs.camcom.it

La stampa dei certificati dovrà essere rendicontata su apposito registro, scaricabile di seguito, e le copie non utilizzate dovranno essere restituite.

calc registro CO stampa in azienda (dimensione 11,7 Kb) 
(Per scaricare il pacchetto di programmi gratuiti di Open Office è possibile visitare il sito www.openoffice.org)

Istruzioni e faq per la stampa su formulario (dimensione 998 Kb) 

Casi di stampa su formulario (dimensione 214 Kb)

Costo: € 5,00 per l'originale + € 5,00 per ogni copia, visti: € 3,00.

Tempistica e modalità di ritiro

 La tempistica di rilascio dei certificati di origine prevede tre giorni lavorativi.

I certificati, stampati presso la sede camerale, possono essere ritirati solamente dopo il ricevimento della mail di notifica "pratica chiusa con esito positivo".

Esempio di tempistica di richiesta e rilascio

Inoltro richiesta documenti
da parte dell'impresa        

Disponibilità dei documenti rilasciati
presso la sede della Camera di Commercio

lunedì

giovedì 

martedì

venerdì 

mercoledì

lunedì 

giovedì

martedì 

venerdì

mercoledì

Modalità di ritiro documenti stampati presso la Camera di Commercio 

Il ritiro dei documenti avviene presso la Portineria della Camera di Commercio dal lunedì al giovedì dalle 8:30 alle 17:30 (venerdì fino alle 17.00).

Il ritiro può essere effettuato:

  • tramite corriere/spedizioniere: è necessario inviare all'indirizzo ritiro@bs.camcom.it la lettera di vettura;
  • tramite incaricato (presentare la distinta riepilogativa di rilascio dei documenti).

L'incaricato dell'impresa, che sia privo di idonea documentazione, esonera la Camera di Commercio da qualsiasi responsabilità, qualora si verifichino disguidi per consegne non andate a buon fine. L'incaricato dell'impresa è tenuto a verificare il corretto ritiro dei documenti  e firmare in modo leggibile la ricevuta di consegna.

Documentazione obbligatoria e documentazione utile

La richiesta di emissione di certificato di origine deve essere obbligatoriamente accompagnata dalla fattura/e relativa/e all'esportazione oggetto del certificato e da altra documentazione nel caso di merce non di propria produzione.

Merce non di propria produzione

Qualora le merci oggetto della spedizione siano non di propria produzione è necessario fornire altra documentazione, così come dettagliato nel prospetto sotto riportato.

documento in formato pdfprospetto documentazione aggiuntiva merce non di propria produzione (dimensione 41 Kb)

Documentazione utile 

Di seguito, sono pubblicati alcuni documenti che possono essere utili nel corso del procedimento di richiesta di certificati di origine.
documento in formato pdf Tabella di corrispondenza prodotti - allegata alla richiesta di rilascio C.O. (dimensione 73 Kb) - da compilare nel caso in cui i prodotti oggetto di esportazione siano numerosi ed acquistati da fornitori diversi:
documento in formato pdf Modulo richiesta annullamento C.O. (dimensione 72 Kb)  da utilizzare nel caso in cui (eccezionalmente) sia necessario annullare il C.O. precedentemente richiesto al fine della richiesta di un nuovo C.O. sulla medesima spedizione
documento in formato pdf Dichiarazione sostitutiva atto notorio generico (dimensione 45 Kb) - Dichiarazione sostitutiva di atto notorio generica - il modulo può essere utilizzato in casi particolari al fine di produrre ulteriori dichiarazioni accessorie

Modalità di richiesta in forma cartacea

La modalità di richiesta di certificato di origine in forma cartacea è ammessa in alcuni casi eccezionali e  previo appuntamento attraverso la piattaforma Servizi on line 

In quali casi è ammessa la procedura in forma cartacea?

La richiesta di certificato di origine o altri documenti per l'estero in forma cartacea è ammessa soltanto nei seguenti casi:

  • richiesta da parte di persone fisiche e per i soggetti non iscritti al Registro delle imprese;
  •  per le imprese in caso di particolari motivi di urgenza o nell'impossibilità di utilizzare strumenti informatici per temporanei problemi di ordine tecnico.
Procedura per presentare la domanda in forma cartacea:
  • scaricare il Modello 3E di richiesta dei formulari di C.O.  documento in formato pdfModello 3E richiesta formulari di certificati di origine (dimensione 22,5 Kb).
  • Il modello 3E deve essere compilato in ogni sua parte e firmato dal legale rappresentante.
  • presentare allo sportello il MOD 3E, unitamente ad una copia di un documento di identità valido del legale rappresentante e ritirare il formulario di C.O.;
  • compilare con il computer il formulario;
  • presentare allo sportello camerale, nelle sedi di Brescia o Breno, il formulario compilato e il modulo di domanda: documento in formato pdf Domanda di rilascio certificato di origine - (dimensione 231,7 Kb)

Non è accettata la redazione manoscritta del formulario.

Schema di certificato di origine compilabile: open office Schema compilazione certificato di origine (dimensione 11 Kb)

Normativa

Le Camere di Commercio rilasciano i certificati di origine secondo i principi generali indicati dal Ministero dello Sviluppo Economico d'intesa con Unioncamere nazionale.

Normativa di riferimento

documento in formato pdf Disposizioni per il rilascio dei certificati di origine e visti per l'estero - allegato alla circolare nr 62321 del 18.3.2019 del Ministero dello Sviluppo Economico (dimensione 517 Mb)

documento in formato pdf Sezione Allegati - Disposizioni per il rilascio dei certificati di origine e visti per l'estero - allegato alla circolare nr 62321 del 18.3.2019 del Ministero dello Sviluppo Economico (dimensione 9.5 Mb)

documento in formato pdf Circolare nr 62321 del 18.3.2019 del Ministero dello Sviluppo Economico (dimensione 775 Kb)

Il 1° maggio 2016 è entrato in vigore il nuovo Codice Doganale dell'Unione Europea (CDU o UCC), Regolamento UE 952/2013  (che contiene le regole in base alle quali si stabilisce l'origine delle merci) con gli annessi provvedimenti, tra cui:
Regolamento Unione Europea n. 2446/2015  

Regolamento Unione Europea n. 2447/2015

Regolamento Delegato Transitorio (RDT o TDA) 2016/341.
 

Documenti utili:
documento in formato pdf Il Codice doganale dell'Unione Europea - cosa accade dal 1° maggio 2016  (dimensione 2,49 Mb)

documento in formato pdf Guida pratica alle regole di origine della merce (dimensione 1,52 Mb)

Dove rivolgersi

Ufficio

Internazionalizzazione
Atti e certificati per l'estero
Via Einaudi, 23 - 25121 Brescia

Orari

l'accesso allo sportello avviene previa prenotazione da effettuarsi tramite il portale Servizi Online

 

 

Ultima modifica
Mar 17 Mag, 2022