Utilizziamo i cookie su questo sito per migliorare la tua esperienza

Natura giuridica e funzioni

Che cosa è

La Camera di Commercio è un Ente autonomo funzionale di diritto pubblico che svolge, nella circoscrizione territoriale provinciale, funzioni di interesse generale per il sistema delle imprese promuovendo e curandone lo sviluppo nell'ambito delle economie locali. Una Istituzione aperta, vicina alle attività economiche del territorio, di cui promuove lo sviluppo anche attraverso l'offerta di servizi reali.

Cosa fa

Due sono le principali funzioni della Camera di Commercio:

  • le funzioni amministrative;

  • le funzioni di promozione e supporto alle imprese.

Le prime rappresentano il nucleo storico delle attività camerali, sono i servizi che gli imprenditori sono obbligati a richiedere alla Camera di Commercio per avviare o modificare qualunque tipo di attività: rappresentano il primo contatto tra impresa e istituzione.

Riguardano la registrazione e la certificazione delle imprese; la gestione di albi, ruoli, elenchi; il rilascio di atti, certificati, autorizzazioni, licenze per interventi particolari in Italia e all'Estero.

Alle seconde appartengono invece gli interventi di promozione e informazione economica, assistenza alle imprese, formazione professionale, iniziative di sostenibilità ambientale e valorizzazione turistica del territorio, innovazione tecnologica, realizza inoltre interventi diretti a favorire l'internazionalizzazione delle imprese.

La Camera di Commercio esercita anche funzioni di Regolamentazione del Mercato, collabora inoltre con il Ministero dello Sviluppo Economico per la vigilanza sulla sicurezza e conformità dei prodotti immessi in commercio. Accanto a queste funzioni, "proprie", la Camera di Commercio svolge anche funzioni delegate da Stato o Regione.

Ultima modifica
Lun 11 Apr, 2022